Concerto Spirito e Corpo

Ghost Notes

Concerto Spirito e Corpo

Lo spirito e il corpo pur essendo cose distinte, sono solo due modi diversi di percepire la stessa unità. Chi scorge differenza tra spirito e corpo non possiede né l’uno, né l’altro.

Sono uniti fin dalla creazione con il respiro di Dio, ed è proprio questo respiro che li fa vibrare all’unisono dandoci un’energia e una vitalità di cui non si può fare a meno. Una vibrazione che attraverso il canto ci avvicina alla fonte di questo respiro.             

Il canto è preghiera, poesia, musica.

Musica, un’arte che da sempre, affascina l’uomo, e coinvolge ogni singolo individuo in maniera differente, suscitando emozioni, ricordi e sensazioni diverse, sia in chi la produce sia in chi l’ascolta.

Anche il corpo ne rimane coinvolto, provare emozioni, ricordi e sentimenti,  ecco allora che la musica soddisfa anche questo.

Come il suono delle campane del brano che accompagna la presentazione, che ad ognuno di noi può aver sbloccato dei ricordi, la chiesa, l’oratorio, i giorni di festa, o il dolore per la dipartita di un caro. Lo scandire del tempo.

Cosi come abbiamo musica per lo spirito abbiamo quindi musica per il corpo: musica per ballare, per fare sport, per intrattenere.

Musica che arriva al cuore e alla mente, che sa motivare come anche rilassare.

Con questa presentazione, la sera del 18 settembre presso l’oratorio del SS. Sacramento e della BV. Addolorata a Isola del Cantone , il Complesso di voci Ghost Notes, insieme al maestro Ciampi, guidati dal direttore artistico Gianfranco Giolfo, hanno cercato di raggiungere il cuore degli ascoltatori facendo vibrare spirito e corpo.

Un viaggio musicale, diviso in due parti: spirito e corpo, portando l’ascoltatore ad un vivere migliore, ricco di emozioni e sentimenti per desiderare di elevarsi non solo con lo spirito ma anche con il corpo.

La presentazione si conclude poi, con la frase di Ildegarda di Bingen:

 “Il corpo è l’indumento dell’anima / e questa ha una voce che è vita, per questo è bene che il corpo insieme all’anima, /per mezzo della voce, canti le lodi di Dio”.

Ildegarda di Bingen

I brani per elevare lo spirito sono di: Mozart, Da Victoria, Palestrina, Bartolucci. Per passare con i brani di Gjeilo dallo spirito al corpo e continuare con quelli di Coulais, Vecchi, Attaignant, Quartetto Cetra e Beatles.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.